• slide2

  • slide1

Cos’è l’Ufficio

Cos’è il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile?

Prima di dare una definizione, soffermiamo la nostra attenzione sul termine SERVIZIO.
Il termine SERVIZIO pone la Pastorale Giovanile nell’orizzonte giusto, nella logica evangelica del servizio: con un vivo senso di responsabilità, come un servizio in ordine al coordinamento e allo stimolo della pastorale giovanile nelle singole parrocchie.

E´ un coordinamento, non una imposizione che dall´esterno raggiunge le parrocchie e le varie strutture di pastorale giovanile. E´ piuttosto a partire da una esigenza interna che le diverse realtà strutturali sparse in diocesi sono chiamate a coordinarsi tra di loro. Esiste oggi nella nostra diocesi una realtà del mondo giovanile ampia e continua, tale da rendere necessario un maggiore coordinamento delle strutture e delle organizzazioni di pastorale giovanile.

Detto questo facciamo chiarezza sui termini:

LA Pastorale Giovanile o IL SERVIZIO diocesano PER la Pastorale Giovanile?
Si sente spesso parlare DELLA Pastorale Giovanile come un gruppo a sé: quasi fosse un’altra parrocchia della nostra diocesi.Non esiste il gruppo DELLA Pastorale Giovanile. La Pastorale Giovanile non è un gruppo a sé, che si aggiunge ai molti gruppi giovanili presenti in diocesi: oratori, movimenti e associazioni. Esiste invece IL SERVIZIO diocesano PER la Pastorale Giovanile, che coordina per sua natura tutte le realtà giovanili presenti sul territorio diocesano.

Il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile è un organo della Curia che si occupa di offrire una cura spirituale agli adolescenti (14-18 anni) e ai giovani (18-35 anni).

Il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile non è un’associazione né un movimento, per cui non svolge attività diretta coi giovani (questo lo fanno le parrocchie, le associazioni, i gruppi…) Il Servizio coordina, promuove e organizza solo alcune iniziative diocesane.
Il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile è per definizione la cura della nostra Chiesa diocesana verso i giovani negli anni della loro formazione umana e spirituale.

Per descrivere cos’è il Sevizio diocesano per la Pastorale giovanile ci affidiamo ad alcune parole del papa emerito Benedetto XVI che invita a “creare una rete … unire le forze ed evitare i singolarismi: scuole, movimenti, gruppi… insieme per una nuova evangelizzazione… una pastorale integrale! Una pastorale che non dimentichi il contenuto che vuole veicolare… qualcuno e non qualcosa; una persona e non una ideologia! Necessario è allora ricordare il centro di questa azione pastorale: offrire al giovane possibilità di incontro con Lui nella Parola, nella preghiera, nel servizio! Dare Dio… Chi non da Dio, dà troppo poco. In questo apostolato, tenere conto di un principio fondamentale: il principio del granellino di senapa: grandi cose iniziano dal piccolo… non avere la pretesa di raggiungere subito grandi successi; è Dio che sa quando il granellino deve diventare pianta! … la legge dei grandi numeri non è la legge del Vangelo!”Obiettivi del Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile.

Il Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile si preoccupa di tradurre e diffondere le indicazioni pastorali del vescovo, e quelle nazionali, quanto concerne il mondo giovanile, è da stimolo affinché tutta la comunità cristiana sia attenta alla trasmissione della Fede ai giovani.

Il Servizio diocesano ha l’obiettivo di aiutare le parrocchie e le altre realtà presenti in diocesi a progettare e sostenere una proposta pastorale per i giovani che sia audace e intelligente e che li renda protagonisti nella Chiesa.
Il suo scopo primario è aiutare i giovani ad incontrare Cristo, perché la loro vita si compia nella scelta della vocazione e nella perseveranza in essa all’interno del mistero salvifico di comunione delle Chiese.

Il Servizio diocesano rende concreto il progetto pastorale diocesano, assume la pastorale integrata come stile di azione, mira ad una sempre maggiore collaborazione con gli uffici affini, promuove un concreto contatto con le comunità parrocchiali e si propone di conoscere le realtà giovanili delle parrocchie.

Chi fa Pastorale Giovanile?

Tutti coloro che dentro la nostra Chiesa diocesana lavorano per la formazione cristiana dei giovani: sacerdoti, educatori, animatori delle parrocchie, responsabili e formatori di tutte le associazioni cattoliche e movimenti, insegnanti di scuola superiore e tanti altri.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi