• slide2

  • slide1

Archivia per dicembre, 2015

Il 28 novembre celebrata la veglia d’avvento. Tanti i giovani da tutta la diocesi

Sabato 28 novembre 2015 alle ore 19,30 si celebrata la veglia d’avvento diocesana dei giovani. E’ stato un percorso spirituale itinerante, dalla cattedrale di Noto fino a raggiungere la piazza della chiesa del SS. Crocifisso e del carcere, luogo nel quale i giovani hanno ascoltato la testimonianza di conversione di un carcerato. I giovani avuto modo di conoscere meglio, durante la processione, sia
Giubileo dei giovani

Veglia dei Giovani della diocesi di Noto

la figura di Santa Maria Goretti, la giovane martire della purezza, che del suo assassino Alessandro Serenelli, che scontò la sua pena per ben trent’anni nel carcere di Noto, dove si compii il suo pentimento e la sua conversione. Il tema della veglia: “Apri la porta del tuo cuore!”. Durante il cammino, sono state effettuate delle confessioni itineranti attraverso le quali i giovani potranno accostarsi al sacramento della confessione.
 
Papa Giovanni Paolo II aveva proposto Santa Maria Goretti come modello di vita ai giovani: “La nostra vocazione alla santità, che è la vocazione di chiunque sia battezzato, è incoraggiata dall’esempio della giovane martire. Guardatela, soprattutto voi adolescenti, voi giovani. Siate, come lei, capaci di difendere la purezza del cuore e del corpo; sforzatevi di lottare contro il male e il peccato, alimentando la vostra comunione con il Signore”. Così, San Giovanni Paolo II non temette di dire ai giovani: “Non abbiate paura di andare controcorrente, di respingere gli idoli del mondo”.
 
Nell’anno giubilare indetto da Papa Francesco sulla Misericordia di Dio, tutti i giovani del mondo si stanno preparando alla GmG di Cracovia, che si terrà a luglio 2016, attraverso percorsi e itinerari di fede che ogni singola diocesi organizza durante l’anno pastorale in corso. La Veglia d’Avvento ci apre ad una serie di appuntamenti che i giovani della nostra chiesa diocesana vivranno nel corso dell’anno per poi celebrare dal 25 al 31 luglio 2016 la Giornata Mondiale della Gioventù assieme a Papa Francesco il quale, invita ad accogliere la buona notizia del Vangelo aprendo il cuore all’unica felicità possibile, quella che passa dall’attuazione delle beatitudini: “Beati i misericordiosi”.
 
Alessandro Serenelli e Maria Goretti “incoraggiano a sperimentare la gioia dei poveri che sanno rinunciare a tutto, pur di non perdere l’unica cosa necessaria: l’amicizia di Dio… Cari giovani, Cristo che chiama anche voi sulla strada della santità”. Auguriamo a tutti i giovani della nostra diocesi di Noto di poter prendere parte attivamente alla Giornata Mondiale della Gioventù a Cracovia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi